Come Bloccare lo Spam? Così Risparmierai Energia!


Link sponsorizzati

Secondo uno studio americano ogni email produce 0,3 grammi di biossido di carbonio. Scopri come bloccare lo spam nelle tue email subito!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Oggi vedremo facilmente come bloccare lo spam nella nostra casella email, poiché esso rappresenta non solo un fastidio ma come vedremo anche una fonte di inquinamento.

E’ stato calcolato che:

ogni mail ricevuta genera 0,3 grammi di biossido di carbonio,

 

pari alle emissioni di un auto che percorre un metro di strada.  Alla luce di questo dato comprendiamo che anche lo spam, cioè la posta indesiderata come quella della pubblicità che sempre più spesso invade la nostra casella di posta elettronica, ha un potere altamente inquinante, dato la frequenza ed il numero di email spazzatura che ogni giorno riceviamo nei nostri computer.

I risultati vengono fuori da uno studio americano  realizzato da ICF International che da oltre 20 anni sostiene il progetto sul cambiamento climatico ambientale.

Gli studiosi hanno dimostrato che:

 lo spam generato in un anno è pari a 33 Miliardi di KW/ora


ossia la medesima quantità di energia che serve a tenere in funzione:

  • 3 milioni di automobili oppure
  • a far luce in quasi due milioni e mezzo di abitazioni,

con un totale di emissioni pari a 17 milioni di tonnellate di anidride carbonica che contribuiscono inesorabilmente ad accrescere il problema dell’effetto serra.

 

Dallo studio risulta che:

l’energia più alta si ha quando leggiamo e a cancelliamo una mail

Come eliminare lo spam?

Come bloccare tutte queste email spazzatura??

La prima soluzione al problema spam viene dall’installazione di un buon sistema di filtraggio nella propria casella di posta elettronica, che oltre a non far perdere tempo all’utente, permette di risparmiare annualmente: il 75% di spam all’anno, quello che consumano 2,3 milioni di auto su strada. Un dato che è sempre stato poco considerato, perché fino a che la ICF non si occupasse dell’impatto ambientale dello spam, e in particolare  i suoi effetti aggiuntivi sull’effetto serra, le fastidiose email che superavano le barriere dell’anti-spam erano sempre state ricondotte solo a una fonte di stress sia da parte dei singoli utenti che delle aziende che le ricevevano.

La prospettiva cambia se si considera invece l’aspetto ambientale e l’energia globale che si impiega per aprire, riconoscere e cancellare lo spam. Per arrivare a questi incredibili risultati gli studiosi non hanno fatto altro che una semplice prova pratica: l’11 novembre del 2008, McColo Inc., un web hosting provider famoso per il continuo invio di spam, è stato messo fuori uso. I risultati per un giorno: si è verificato un veloce calo del 70% di spam, e per ogni email non inviata è stata registrata una sensibile riduzione di energia e una minore emissione di carbonio.

 

Come eliminare lo spam in pratica? Di seguito vi propongo alcuni dei migliori programmi per eliminare e bloccare le email spam:

 

Agnitum Spam Terrier, un programma gratuito che blocca tutte le mail spam. Si integra in un batter d’occhio nel proprio programma di posta elettronica (sono supportati Windows Mail, Outlook Express e Outlook) e inizia a monitorare le e-mail ricevute, eliminando quelle indesiderate. E’ molto facile da usare!

Scarica Agnitum Spam

 

 

Adottare Gmail come account gratuito per la nostra posta elettronica. Gmail infatti ha al suo interno già integrato un ottimo sistema di filtraggio dello spam.

 

 

 

 

Spamhilator, una volta installato, attiva un filtro in background che agiste posizionandosi tra il client di posta (come ad esempio Outlook) e il server POP da cui vengono scaricate le email: ogni email, prima di essere effettivamente scaricata sul client viene esaminata sia tramite dei filtri intelligenti in grado di perfezionarsi e diventare più precisi nel tempo (filtri bayesiani), sia attraverso il riconoscimento di particolari stringhe o parole contenute nel testo. In sostanza, a valle dell’analisi del contenuto, Spamhilator assegna ad ogni email un indice di probabilità di spamche, al superamento di una determinata soglia, causa l’eliminazione automatica del messaggio. In sintesi ecco le principali caratteristiche di Spamhilator:

  • Sistema intelligente di riconoscimento dello spam: il filtro intelligente identifica il 98% dello spam e si avvale del contributo dell’utente attraverso la “Training Area” per perfezionarsi ulteriormente nel tempo.
  • Supporto per POP3 e IMAP: può gestire sia le email scaricate via POP3 che via IMAP
  • Supporto delle connessioni sicure: funziona anche su connessioni sicure su SSL/TLS
  • Gestione blacklist: è possibile gestire una lista di mittenti bloccati in maniera automatica, bypassando anche l’applicazione dei filtri

 

 

 

SPAMFighter è un altro software antispam gratuito che si integra come componente aggiuntivo di OutlookOutlook Express o Windows Mail ed agisce in maniera analoga alle “Regole messaggi”, ovvero spostando in una cartella apposita tutti i messaggi scaricati ed identificati come spam. Le principalicaratteristiche di SPAMFighter sono le seguenti:

  • Protezione da pishing, frodi e furto d’identità
  • Gestione blacklist di domini e mittenti
  • Sistema di notifica automatica di fenomeni di SPAM Abuse
  • Protezione della privacy per le proprie email (mediante oscuramento del ‘identificativo dei messaggi)

Scarica SPAMfighter

 

 

 

AVS Antispam Protezione intelligente da spam: utilizza varie modalità per analizzare il contenuto dei messaggi. Il programma verifica IP, cerca i modelli spam nelle e-mail, controlla URL, utilizza black/whitelist.

© Riproduzione riservata


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Articoli selezionati per te:

Condividi qui la tua esperienza:

Scrivi qui sotto il tuo commento: