Aumentiamo l’Efficienza dell’Impianto Fotovoltaico con la Neve


Link sponsorizzati

Come contrastare la neve sui pannelli fotovoltaici, alcuni utili consigli per aumentare l'efficienza dell'impianto fotovoltaico durante i mesi invernali.
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares

neve sui pannelli fotovoltaici

Impianto Fotovoltaico e neve oggi vediamo come questi due elementi possono vivere assieme.

La neve rende gli sciatori entusiasti ma, può incide notevolmente sul rendimento dei pannelli fotovoltaici.

In inverno le ore di luce solare si riducono e di conseguenza le prestazioni dei moduli fotovoltaici tendono a diminuire.

Tra i fattori negativi che l’inverno porta per i nostri pannelli fotovoltaici uno su tutti è dato dalla neve che si deposita sopra ai pannelli, come fattore secondario troviamo l‘intensa nuvolosità tipica delle giornate invernali.

Un’adeguata manutenzione dell’impianto fotovoltaico può contribuire a garantire la massima efficienza del sistema in modo particolare durante i mesi invernali.


Se ad esempio il segnale di funzionamento dell’inverter lampeggia, le condizioni per la produzione di energia non sono ottimali e le cause possono essere diverse: la neve depositata sulla superficie del modulo, una nuvolosità intensa oppure ombre indesiderate. In tutte queste situazioni l’energia prodotta subisce un calo drastico.

Canadian Solar ha individuato i possibili effetti che le variazioni climatiche possono avere su un’installazione fotovoltaica:

1) Un cielo coperto non consente all’impianto di funzionare in maniera continua e costante, si consiglia quindi l’installazione di pannelli a celle monocristalline.
2) Un’inclinazione dei moduli inferiore ai 90° insieme alle lunghe ombre proiettate in inverno dagli edifici circostanti interrompono il processo di trasformazione della luce solare in energia elettrica.
3) La neve depositata sulla superficie dei moduli impedisce il buon funzionamento della struttura anche quando l’area esposta ai raggi solari è solo parzialmente coperta.

Come eliminare la neve dai pannelli fotovoltaici?

La soluzione migliore è essere pazienti. Tentare di sgelare tramite sistemi a resistenza i pannelli non porterà nessun beneficio perché l’energia utilizzata per questo processo sarà superiore al rendimento ottenuto.

Quando il tempo migliorerà, il sole scioglierà in modo del tutto naturale la neve o il ghiaccio formatosi già dalle prime ore del mattino.

Anche l’inclinazione dei moduli può contribuire a ridurre l’accumulo di ghiaccio o neve, la pendenza ideale è quella intorno ai 30-40 gradi.

E’ sempre bene ricordare che qualsiasi tentativo di rimozione manuale di neve e gelo o l’utilizzo di spray deghiaccianti e sale possono causare danni ai moduli e alla sottostruttura di supporto dell’impianto.

Da sempre Canadian Solar è impegnata nella produzione di prodotti di alta qualità in grado di sopportare inverni freddi, specialmente in paesi come il Canada dove risiede il quartier generale dell’azienda.

Infatti, i moduli di Canadian Solar possono resistere a una temperatura di 45°C senza rilevare alcuna perdita di potenza (dato certificato dallo standard IEC 61615) e, in base al sistemata di montaggio, possono sostenere carichi fino a 5.400 Pa sulla parte anteriore.
Per maggiori informazioni su Canadian Solar è possibile visitare il loro sito
www.canadiansolar.com

© Riproduzione riservata


  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares
  •  
    8
    Shares
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Articoli selezionati per te:

Condividi qui la tua esperienza:

Un commento

  1. Matteo 20 Marzo 2013

Scrivi qui sotto il tuo commento: